Corso Seminariale di PSICOPATOLOGIA PSICODINAMICA.

Corso Seminariale di PSICOPATOLOGIA PSICODINAMICA.

gennaio – novembre 2020

Perché un corso di Psicopatologia? Perché psichiatri, psicologi, psicoterapeuti accettino la sfida di pensare oltre le secche del riduzionismo nosografico evitando nel contempo che il rapporto duale si richiuda in un sapere autocentrato ignaro delle categorie antropologico-esistenziali che lo sorreggono. Più che la delimitazione di un oggetto e la definizione linguistico-terminologica, la psicopatologia apre un campo di ricerca e di cura. Particolarmente significativi sono i suoi rapporti con la filosofia e la psicologia, da un lato, e la psichiatria dall’altro. Sistematizzata in primis da Jaspers, la psicopatologia si è sviluppata in Europa, nutrendosi dell’incontro con la fenomenologia, per poi giungere a una reciproca fecondazione con il pensiero psicoanalitico che ne ha consentito l’applicazione su di un piano terapeutico. Il corso si caratterizza per una docenza “mista” in cui alla ouverture da parte dei filosofi, volta a sondare le fondamenta del discorso esistenziale su cui poggia la psicopatologia, si affiancano lezioni a carattere teorico-clinico a cura di psichiatri e psicoanalisti, che mirano a una illustrazione della psicopatologia psicodinamica nei suoi aspetti generali e in riferimento alle specifiche patologie. Centrale è l’attenzione riservata alla clinica, attraverso la discussione di casi seguiti dai partecipanti in ambito privato o istituzionale, con setting psicoterapico o integrato, al fine di focalizzare quel transito complesso ma estremamente fecondo che dalle categorie psicopatologiche conduce al rapporto duale e ne conferma quella irriducibilità che certa psichiatria tende a negare. Completa il corso uno sguardo alla psicopatologia così come illustrata in opere cinematografiche di valore, in cui, di nuovo, discorso sulla follia e discorso sull’umano si fondono inestricabilmente.


Docenti:

Angela Ales Bello (CIRF) Luigi Aversa (CIPA) Gabriella Baptist (Univ. di Cagliari) Angelomarco Barioglio (DSM Marche AV5) Franco Bellotti (CIPA) Vinicio Busacchi (Univ. di Cagliari) Gianluigi Di Cesare (AIPA, DSM RM 1) Filippo Ferro (Univ. di Chieti) Alessandro Grispini (AIPSI, DSM RM 1) Angiola Iapoce (CIPA) Carlo Maci (SPDC Pertini) Giuseppe Martini (SPI) Gaspare Mura (ASUS) Önay Sözer (Univ. Bosforo)


Responsabile Scientifico

Dott. Giuseppe Martini


Informazioni generali

Il Corso avrà luogo presso Asus – Viale Manzoni 24/C – ROMA .

Costi:
  • Intero corso (inclusi crediti ECM): 350 euro
  • Studenti e specializzandi o iscrizioni senza ECM: 250 euro
  • Singolo seminario (senza ECM): 40 euro .

Corso rivolto a 40 partecipanti.

Modalità di iscrizione: Richiedere il modulo di iscrizione tramite email: Lpefcorso@gmail.com.

Obiettivo Formativo di Processo Obiettivo formativo: Area Tecnico Professionale n°18 – Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere.


Per qualsiasi informazione rivolgersi a:

logoECMSegreteria Organizzativa:
Sara Ferretti
Cell. 349 2267055 (martedì e giovedì 16.30-18.30)
E-mail: Lpefcorso@gmail.com

 


pdf Fai click qui per scaricare il .pdf della brochure del corso

pdf Fai click qui per scaricare il .pdf del programma del corso

pdf Fai click qui per scaricare il CV del Responsabile Scientifico

pdf Fai click qui per scaricare il CV del Docente

pdf Fai click qui per scaricare la scheda progetto del corso


 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *