Sogni di Celluloide

GIOIA E RIVOLUZIONESogni_di Celluloide_70_Web
gli anni ’70 oltre il pregiudizio

Nuova edizione della rassegna “Sogni di Celluloide”. Gli appuntamenti sono: il 5, il 12, il 19 e il 26 ottobre alle 16.30, alla Biblioteca Comunale Renato Nicolini di Corviale. La rassegna prevede tre incontri con la proiezione di film dedicati a quegli anni; il quarto incontro è dedicato a Renato Nicolini, alle sue innovative politiche culturali e alla nascita dell’Estate Romana, a Rino Gaetano con una video intervista ad un suo amico dell’adolescenza, che racconta una parte di vita del cantautore poco conosciuta.

Guarda lo spot di presentazione!

A quarant’anni dal 77 abbiamo pensato di dedicare quest’edizione della rassegna “Sogni di Celluloide” agli anni settanta, con l’intento di sfatare lo stigma, il luogo comune per il quale nell’immaginario collettivo essi sono ricordati come “gli anni di piombo”, glissando sul tanto di buono che quel periodo ha prodotto.

In realtà molte cose: creatività, conflitto costruttivo, cantieri di strategie per la conquista dei diritti sociali, sperimentazione artistica, culla di ricerca culturale, ironia, gioia e consapevolezza.

 

Il gruppo “Gli Improbabili Random”, si occupa di produzione e promozione nell’ambito dei linguaggi cinematografici. Nasce nel ‘10, grazie ad una collaborazione tra il Dsm Rm 3, il Centro Diurno Portuense e la Coop. Soc. Idea Prisma 82. Dal ’10 ad oggi, sotto la guida di Enzo Berardi, ha organizzato, in collaborazione con la Biblioteca Comunale Renato Nicolini, sei edizioni della rassegna “Sogni di Celluloide”. Tra il ‘12 e il ’13 ha collaborato al progetto “Fuori da sé” del P.I.C.A. della Biblioteca Comunale Renato Nicolini, tenendo un corso di formazione audio video per i volontari del progetto, supervisionando la scrittura del soggetto e della sceneggiatura e curando la regia del cortometraggio “Le avventure di Felice Lettore”; nel ‘14 scrive la sceneggiatura “Non tutte le banane nascono curve”; Cinque componenti del gruppo si sono formati grazie al corso “ImmaginAzione: uso è gestione degli strumenti tecnologici per la produzione e la distribuzione digitale dell’audiovisivo”, organizzato da Visioni Sociali e rivolto ad un gruppo integrato di persone con disagio mentale e di operatori sociali. Nel ’16 il lavoro del gli Improbabili Random è stato il soggetto della Tesi di Gloria Scarperia per il “Master di I° livello in Teatro nel Sociale e Drammaturgia” organizzato dall’Università di Roma La Sapienza. Il gruppo Collabora stabilmente con il progetto Visioni Sociali.

 

In questi anni il gruppo ha prodotto:

“Disagio mentale: non sempre ha gli effetti che tu ti aspetti”, spot, ’10

“Proverbi detti tra noi”, cortometraggio, ’10

“Storia di uno strano malinteso”, cortometraggio, ’11

“Storia di uno strano malinteso”, backstage, ’11

“Welfare, che fare”, reportage, ’12, con Visioni Sociali

“Le avventure di Felice Lettore”, cortometraggio, ’12, in collaborazione con la Biblioteca Comunale Renato Nicolini

“Ogni crimine è un discrimine”, cortometraggio, ‘13

“Roma più pulita e solidale: si può fare”, reportage, ’14, con Visioni Sociali

“Buon Compleanno Blob”, spot, ’14, con Visioni Sociali per i 25 anni di Blob

“Sogni di celluloide”, spot, ’15

“Fragments de discussions sur le Cinéma” (1,2,3,4), videorecensioni, ‘14/’16

“Frammenti di discorsi interrotti”, cortometraggio, ’15

“Ragionamenti intorno alla percezione” cortometraggio, 16

“Settanta mi dà Tanto” cortometraggio, ‘17

 

Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *